Quella strana voglia di doppio passaporto

Si è svolto in questi giorni un incontro a Vienna tra i ministri degli Esteri e dell’Interno austriaci per discutere della possibilitá di concedere il doppio passaporto agli altoatesini.

La proposta era stata formulata in campagna elettorale dall’attuale premier austriaco Kurz.

Dopo che la campagna elettorale delle recenti elezioni politiche del 4 Marzo ci ha proiettati di nuovo tutti in uno scontro fantomatico tra Fascismo e Antifascismo c’é chi al di qua e al di la del Brennero ci vuole portare al 4 Novembre del 1918, giorno in cui il Regio Esercito Italiano entro in Alto Adige e scaccio gli Austriaci oltre Brennero.

Sono passati 100 anni, ma non lo dite a qualcuno che aspetta il ritorno dell’imperatore e dell’Aquila Asburgica…

In una gara a chi la spara piú grossa ora mai non c’é piú nessun freno inibitorio, il delirio populista del governo Austriaco è passato dall’esercito al Brennero al doppio passaporto agli Alto Atesini, quando la proposta della costruzione di un muro di confine oppure, come Trump Docet, dei dazi ai prodotti di origine meridionale al ‘confine di Faedo’?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Create a website or blog at WordPress.com

Up ↑

%d bloggers like this: